Se il calcolo manuale della busta paga vi risulta difficoltoso e vi fa andare in confusione sappiate che il web vi può aiutare con software appositi che permettono di calcolare il cedolino paga in base allo stipendio[...]



Il maxi-emendamento alla legge di stabilità rimodula il taglio del cuneo fiscale per lavoratori e imprese ovvero l'aumento dello stipendio in busta paga.



Nonostante gli immediati benefici in busta paga, il taglio dell'Irpef potrebbe essere annullato dalla Tasi e dall'aumento della tassazione sulle rendite finanziarie.



Pier Carlo Padoan, ministro dell’Economia e delle Finanze, ha confermato che il governo guidato da Matteo Renzi darà più soldi in busta paga a chi guadagna meno.



Ci sono numeri contrastanti in merito all'effettivo beneficio che la manovra sul taglio dell'Irpef prevista dal governo dovrebbe portare in busta paga.



Il premier Matteo Renzi vara il decreto con lo sconto Irpef in busta paga da maggio, esclusi i redditi più bassi. Risparmi per 6,9miliardi: stretta su banche ed enti locali.



A maggio arriveranno gli 80 euro mensili come bonus in busta paga per i redditi da lavoro più bassi. Ecco l'aumento previsto per i lavoratori dipendenti.



La manovra più attesa del governo Renzi è diventata realtà: si tratta del taglio dell'Irpef per i lavoratori dipendenti che porterà 80 euro in più in busta paga.



Il percorso che portà all'irrobustimento della busta paga dei lavoratori dipendenti passa anche dall'aumento della Tasi e della tassazione sulle rendite finanziarie.



L'aumento in busta paga di circa 80 euro al mese dovrebbe coinvolgere sotto forma di detrazioni circa 10 milioni di contribuenti che guadagnano fino a 25.000 euro lordi all'anno.



Confermato il bonus di 80 euro in più in busta paga per chi guadagna fino a 1.500 euro al mese. Come sarà erogato il bonus e per varrà



Le novità e misure ufficiali del Consiglio dei Ministri di oggi venerdì 18 Aprile 2014. Confermato l'aumento busta paga di 80 euro, ma non sotto gli 8000 euro e fino a 26mila euro.



Il bonus in busta paga a partire dal mese di maggio non riguarderà tutti i lavoratori. Fra gli esclusi ci sono coloro che percepiscono meno di 8.000 euro lordi l'anno.



Busta paga più pesante per i lavoratori subito nel prossimo anno. Il premier Enrico Letta conferma che il taglio del cuneo fiscale porterà un beneficio concreto non solo alle imprese ma anche ai lavoratori. Quello che si potrebbe profilare è un intervento sull’Irpef, sulle detrazioni da lavoro, forse da concentrare in un’unica tranche. «Nel 2014 i lavoratori italiani avranno un beneficio in busta



-Redazione- "Nel 2014 i lavoratori italiani avranno un beneficio in busta paga. Ne discuteremo con le parti sociali e ci saranno vantaggi anche per le imprese".  Lo annuncia il premier Enrico Letta a "l'Intervista" su Sky Tg24 assumendo un impegno: "La legge di stabilità avrà come cuore la riduzione del cuneo fiscale". Letta ha definito la disoccupazione giovanile come "il dramma principale dell'I



Fra i provvedimenti più attesi del governo Renzi c'è l'aumento di 80 euro al mese nella busta paga dei lavoratori dipendenti a partire dal primo maggio.



Saranno intorno ai 200mila (calcolo approssimativo) i milanesi che beneficeranno dell'aumento di 80 euro in busta paga promesso dal...



Rimborsi Irpef in busta paga: il credito da 730 e l’incapienza del datore di lavoroAgevolazioni fiscali, Dichiarazioni fiscali, Fisco, Imposte e tasse

Il comma 127 dell articolo unico della legge n 147 2013 Stabilit 2014 ··· fiscale pi leggero e pi soldi in busta paga Il comma 132 invece interviene in materia di Irap prevedendo una deduzione ··· complessivo e 20mila In pratica il calcolo da effettuare 978 902 x 28 000 reddito complessivo 20 000per redditi ··· le so

2014 Copyright Qoop.it - All Rights Reserved.