Quali saranno i cambiamenti che il governo Letta introdurr? sulla questioni pensioni? Le organizzazioni sindacali e di categoria iniziano a fare pressione.



Pubblicato in: Pensione InpsNovità in materia di pensioni. Torna l'adeguamento al costo della vita per le pensioni superiori a 1.486 euro lordi al mese ma in forma limitata e comunque non oltre i 2.972 euro lordi. Tra le altre novità, torna anche il contributo di solidarietà sulle cosiddette pensioni d'oro, che sarà del 6-12 per cento sugli importi superiori a 6.936 euro lordi al mese (90.168 euro



Ecco le soluzioni allo studio del governo Letta per la revisione del sistema pensionistico italiano. I sindacati spingono per lÂ’abolizione del blocco della rivalutazione degli assegni



Allo studio del governo Letta il pensionamento flessibile, la modifica delle soglie anagrafiche per andare in pensione allÂ’abolizione del blocco della rivalutazione.



Il premier Enrico Letta spiega nel piano Impegno Italia le sue proposte sul versante delle pensioni. Quelle di Renzi non sono state ancora esplicitate nel dettaglio.



CÂ’? anche la concessione della flessibilit? per andare in pensione fra le soluzioni che lÂ’esecutivo guidato dal premier Enrico Letta sta prendendo in considerazione.



Non accenna a diminuire lÂ’interesse degli utenti di Internet per i progetti di riforma del sistema pensionistico italiano. Prosegue infatti il dibattito nelle piazze virtuali.



Il presidente della Consob punta lÂ’indice contro lÂ’attuale sistema pensionistico: non basta pensare solo ai conti, spazio ai fondi pensione.



Il cambiamento del sistema pensionistico italiano passa dallÂ’accordo con le organizzazioni sindacali e dal miglioramento della congiuntura economica.



Prosegue lÂ’attivit? del governo nellÂ’individuare le soluzioni per rendere il sistema delle pensioni accettabili economicamente e socialmente.



Al via oggi pomeriggio il primo faccia a faccia fra il governo Letta e le parti sociali. Il ministro del Lavoro Enrico Giovannini propone due possibilit? di cambiamento delle pensioni.



LÂ’esecutivo Letta sta prendendo in considerazione lÂ’opportunit? di concedere lÂ’anticipo dellÂ’uscita dal lavoro di 3-4 anni accompagnata da una penalizzazione proporzionale.



Pare essere definitivamente tramontata l’ipotesi di una riforma organica delle pensioni da parte del Governo Letta in questo 2013: infatti tutte le ultime news riguardo eventuali cambiamenti alla famigerata legge Fornero si indirizzano verso un probabile colpo di spugna. Dunque se ci saranno delle modifiche, queste non saranno radicali, bensì soltanto degli aggiustamenti: insomma sono prive di fon



Ancora una volta l’annosa questione della riforma delle pensioni è la gatta da pelare per il governo Letta: il sistema di penalizzazione prevederebbe una decurtazione di 209 euro nell’ipotesi di coloro i quali decidessero di andare in pensione a 62 anni sino ad arrivare ad una perdita di 59,54 euro per chi invece optasse di arrivare alla fatidica età di 65 anni. I provvedimenti, si sa, mirano ad i



il sistema pensioni tiene banco nel Governo Letta, che ha fatto sua questa questione sin dalla nomina, anche per scrollare lÂ’argomento dalle polemiche e dagli accesi commenti che il Governo Monti ha attirato con la Legge Fornero ancor oggi immutata e applicata. Questa normativa, per chi ricorda, venne pensata anche per le pressioni che lÂ’Europa faceva allÂ’Italia, ma ha avuto la triste conseguenza



Nell’agenda dell’esecutivo si avvicina un altro appuntamento fondamentale: la riforma delle pensioni con probabile revisione della riforma previdenziale del 2011 messo in atto dal governo Monti e che porta il nome dell’ex ministro del lavoro, Elsa Fornero. Ricordiamo che la legge Fornero ha innanzitutto postergato notevolmente l’età pensionabile, fissandola per uomini e donne al di sopra del 66° a



E’ sempre all’ ordine del giorno la questione riguardante la riforma delle pensioni da parte del governo Letta ad opera delle proposte del ministro Damiano congiuntamente alle variazioni di Giovannini. La riforma delle pensioni è chiaramente un problema scottante che deve essere urgentemente affrontato nonostante l’ innegabile vantaggio di aver rimpinguato le casse statali ad opera delle restrizio



Controriforma delle pensioni più vicina di quel che si pensa. Dopo lo scossone del caso Kazako che ha visto traballare la poltrona di Alfano e di conseguenza quella dell’intero esecutivo premier compreso, il Governo si è dato una regolata e ha approntato uno schema di impegni piuttosto urgenti, la cui soluzione non può essere rimandata all’infinito e comunque non ancora per troppo tempo. Le prossi



Il tema sulla modifica della riforma Fornero è sempre di grande attualità e tiene banco fra gli argomenti del nuovo esecutivo Letta. Il caso kazako ha fatto tremare tutto il governo premier compreso e non è più il momento di passi falsi: occorre mettersi al lavoro su una scaletta di impegni urgenti fra cui lo scottante argomento pensioni che non è più possibile rimandare e  dovrà rientrare come pr



Tutti al lavoro gi dalle alle 7 30 Questa mattina di buon ora si svolta ··· alla Columbia University di New York ed era fino a pochi giorni fa al fianco di Filippo Civati l altro esponente rottamatore ··· di quello attuato finora dal governo Monti e proseguito da Letta Tra le voci di costo da cui occorre pescare le risorse ci sono ··· ci



ROMA Mentre i mass media fanno a gara nelle lodi sperticate al governo di ··· ed oligarchi guidato da Enrico Letta si accentua il disagio sociale di famiglie e cittadini plasticamente dimostrato dal ··· di un italo americano come sindaco di New York Si faranno sentire gli effetti dei diktat europei e della troika del Fiscal ··· al parla

2014 Copyright Qoop.it - All Rights Reserved.