La sezione feriale della Corte di Cassazione ha depositato questa mattina le motivazioni alla sentenza definitiva ai danni del leader del Pdl, Silvio Berlusconi. La Suprema Corte ha sostanzialmente ricalcato le motivazioni dei giudici di merito confermando il sistema di frode costante che Berlusconi ha ideato per portare proventi illeciti alla propria azienda. In particolare [...]



La Corte di Cassazione respinge i ricorsi di Berlusconi e conferma i due anni di interdizione dai pubblici uffici per l'ex premier, ormai non più candidabile. -Redazione-Silvio Berlusconi se ne faccia una ragione: non è candidabile. I giudici della Terza Sezione penale della Corte di Cassazione, infatti, hanno accolto la richiesta del pg Aldo Policastro e confermato i due anni di interdizione dai



Se la Cassazione confermerà la sentenza decisa in appello, il Partito Democratico sarà di fronte a un bivio. Ed entrambe le opzione hanno pessime conseguenze. Il Partito Democratico in questi mesi ha dimostrato di essere particolarmente bravo in due cose: farsi cogliere impreparato e dividersi su tutto. E così non c’è da stupirsi se la sentenza del Processo Mediaset - nonostante sia attesa da temp



Il vicedirettore del Fatto Quotidiano spiega perché qualunque sia la decisione della Corte di Cassazione, sarà dimostrato il teorema della persecuzione. Tutta Italia è in fremente attesa delle decisione della Corte di Cassazione e della sua sentenza sul Processo Mediaset. Ma c’è chi non ha neanche bisogno di sapere come andrà a finire, perché “comunque vada è stato un complotto”. Si tratta di Marc



2 agosto 2013, the day after. Silvio Berlusconi, oggi, raccoglierà i cocci mandati in frantumi dalla sentenza di Cassazione del Processo Mediaset. Perché sono cocci, e su questo non c’è alcun dubbio. Ha un bel da fare, il Pdl, con le sue reazioni scomposte. Hanno un bel da fare, gli avvocati che annunciano ricorsi alla corte europea. Il reato è passato in giudicato e, come si suol dire con una ret



Berlusconi è condannato per la frode fiscale al centro del Processo Mediaset, ma è rimandata in appello la parte relativa all’interdizione ai pubblici uffici. Quindi, Berlusconi è condannato nel merito e dovrà scontare la pena, ma non è interdetto e quindi può, per il momento, continuare a sedere in Senato. Riguardo questa parte si rimanda il tutto al Tribunale di Milano che dovrà ricalcolarla. Re



Tweet su “#sentenzamediaset”23.36 Finisce la diretta.Sentenza Mediaset, Porta a Porta speciale - FOTO23.35 A Palazzo Grazioli ci sono ancora Alfano, Coppi, Ghedini, Brunetta, Schifani e i figli di Berlusconi.23.34 Polito ritiene che il mancato intervento (personale) di Berlusconi sul suo conflitto di interessi è stata punita dalla sentenza odierna.23.31 Barenghi chiede a Casini di citare un provve



Non è ancora noto a che ora andrà in onda, ma di certo questa sera Rai1 ospiterà un nuovo speciale di Porta a Porta, come di consueto condotto da Bruno Vespa. La puntata, seguita in liveblogging da PolisBlog, sarà ovviamente dedicata alla decisione della Cassazione sul Processo Mediaset, per il quale Silvio Berlusconi è già stata condannato per frode fiscale in primo e secondo grado a 4 anni di re



UPDATE ore 14.25- È ufficiale: Porta a Porta stasera andrà in onda alle 21.10 su Rai1. Non è ancora noto a che ora andrà in onda, ma di certo questa sera Rai1 ospiterà un nuovo speciale di Porta a Porta, come di consueto condotto da Bruno Vespa. La puntata, seguita in liveblogging da PolisBlog, sarà ovviamente dedicata alla decisione della Cassazione sul Processo Mediaset, per il quale Silvio Berl



Tweet su “#sentenzamediaset”22.44 Gasparri non ha apprezzato l’intervento di Epifani, apparso quasi un supplemento di sentenza. Anche se il discorso a caldo del Pd non è stato negativo e definitivo in toto.22.43 Gasparri sul governo: “Non c’è nessuna volontà di ritorsione”. Poi precisa che nel summit a Palazzo Grazioli non si è parlato di governo.22.41 Maurizio Gasparri in studio. Fino a pochi min



Il giornalista Ostellino attacca la magistratura per la sentenza Mediaset. L'Anm risponde e lo bastona. -Redazione–6 settembre 2013- Ostellino è tornato ad attaccare la magistratura per difendere Silvio Berlusconi. In un articolo comparso due giorni fa sul Corriere della Sera, infatti, il giornalista ha definito il Cavaliere l'ideatore di reato del meccanismo di frode messo in atto alla Mediaset.



Sentenza Mediaset: “Berlusconi gestiva l’azienda anche da Premier”apertura, cronaca, ultime notizie



Si terrà il 30 luglio l’udienza in Cassazione per il processo Mediaset: in quell’occasione la corte deciderà sulla condanna in appello a 4 anni di carcere e 5 di interdizione dai pubblici uffici per Silvio Berlusconi, e da questa decisione dipenderà molto del futuro politico del Cavaliere. Perché una conferma della condanna in appello, sommata a quella che quasi sicuramente arriverà nel processo R



La folla di giornalisti e curiosi davanti la Cassazione in attesa della sentenzaSecondo alcune fonti della Cassazione, prima della lettura della sentenza, ci potrebbe essere un preavviso di 30 minuti per permettere a tutte le testate giornalistiche e alle agenzie di prepararsi per tempo. C’è anche chi lancia l’ipotesi di un eventuale rinvio alla giornata di domani. Eventualità che potrebbe diventa



primapaginanews.itPrima Pagina News - Berlusconi su sentenza Mediaset: “Condanna fatta su teoremi e congetture”primapaginanews.itPol - Berlusconi su sentenza Mediaset: “Condanna fatta su teoremi e congetture” Roma - 27 nov (Prima Pagina News) “Questo collegio ha pronunciato una condanna fatta su teoremi e congetture, su nessun fatto e nessun testimone, e facendo questo ha

Se qualcuno ricordava il sogno di una notte di mezza estate, beh, questa volta, c’è da ricredersi sulle dolci fattezze oniriche di Agosto. Infatti, la tanto agognata Sentenza Mediaset della Cassazione ha calcato l’occasione per  la frenetica mobilitazione di tutte le testate giornalistiche televisive- e di folle di curiosi passanti-, sotto il sole che picchiava l’arroventato Palazzaccio. A sottoli



“Oggi, alla vigilia della sentenza della Cassazione sul processo Mediaset – alle 18.30 noi presidieremo la Corte di Cassazione di Roma (dalla parte di piazza Cavour) e i tribunali di Milano, Catania, Parma, Cagliari, Palermo, Parma, Salerno, Torino (con una testimonianza anche a Zurigo)”. Così Gianfranco Mascia annuncia le manifestazioni previste per oggi davanti a diversi palazzi di giustizia. “N



-Redazione- 9 luglio 2013- Si terrà martedì 30 luglio l'udienza in Cassazione per il processo Mediaset che vede tra gli imputati l'ex premier Silvio Berlusconi. La data è stata decisa sulla base del ricorso presentato dai difensori del leader Pdl. A giugno la Corte Costituzionale ha respinto il ricorso per conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato sollevato dalla presidenza del Consiglio ne



RomaL uomo che ha emesso la condanna in Cassazione di Silvio Berlusconi finisce ··· subito dopo il verdetto sui diritti tv Mediaset e ben prima del deposito delle motivazioni Era un agosto di fuoco per la politica ··· sotto i riflettori del mondo la sentenza di condanna del Cavaliere per frode fiscale parl troppo Ora il procuratore generale ··· C

Mercoled prossimo l Aula di Palazzo Madama sar chiamata a votare la ··· ha deciso di scendere in campo Con la sentenza della Cassazione sul processo Mediaset infine la magistratura riuscita a ··· nell intervista al Mattino una sentenza politica ha capovolto due precedenti verdetti della Cassazione emessi nel 2012 e nel ··· i giudici della s

2014 Copyright Qoop.it - All Rights Reserved.