Il neurologo, questo sconosciuto

Ci sono certe branche della medicina che gli italiani o non conoscono o se ne tengono lontani spaventati.
Un’indagine della Società italiana di neurologia per esempio, racconta che non sono molti gli italiani che si fanno visitare da un neurologo al punto che il 70% non ha mai effettuato una visita da questo specialista.
E di questo settanta per cento, quasi il 40% teme di dover andare dal neurologo.
I dati preliminari della ricerca sono stati presentati oggi al 44/o congresso della Sin, in corso a Milano.
Ma non finisce qui perché ci sono altri specialisti dei quali gli italiani hanno paura.
Solo la visita dal cardiologo è più temuta, secondo il campione di intervistati dalla Sin, di

A tenere banco, al congresso della Società italiana di Neurologia, i progressi nella cura delle malattie neurodegenerative più comuni come l'Alzheimer, la Sclerosi multipla o il Parkinson



Una giovane lucciola romena ? stata aggredita e rapinata ieri sera sulla Caorsana da uno sconosciuto armato di pistola. Il fatto ? avvenuto intorno alle 22 e ora stanno indagando i carabinieri del Nucleo radiomobile...



E' accaduto in un centro commerciale alle porte di Milano. Un uomo ha aggredito uno sconosciuto con un coltello e, una volta arrestato, ha giustificato il gesto con l'assenza di un rapporto sessuale da sei anni. -Redazione- -5 luglio 2013- Molta la paura, ma, fortunatamente, nessuna grave conseguenza. Nel pomeriggio di mercoledì scorso un uomo è stato accoltellato mentre si trovava presso il centr



Con l’opprimente caldo estivo, è più che normale aver voglia di un gelato mentre si programma: ma distrarsi il tempo necessario per arrivare al congelatore può farci perdere la concentrazione e causare gravi dimenticanze, che si trasformeranno inevitabilmente in crash della nostra applicazione. Ed è qui che ci viene in aiuto il Logcat: si tratta di uno strumento per tenere traccia dei log del soft

Cerca notizie simili a:
DevCorner: Logcat, questo sconosciuto!


(GettyImages) Dividere a stanza con un viaggiatore sconosciuto \Roma – Nonostante la crisi economica che stiamo attraversando sono pochi coloro che decidono di rinunciare definitivamente alle vacanze. Si tende però ad organizzare viaggi low cost, con voli last minute o sistemazioni diverse dal solito, optando ad esempio per lo scambio di casa. Ora arriva direttamente da San Francisco una nuova ini



Ci sono in Rete due siti, www.tranzitior.com ed www.autotranzit.it dai quali si commercializzano assicurazioni di responsabilità civile auto, anche temporanee, per le quali non è però possibile risalire all'intermediario. A darne notizia nella giornata di ieri è stato l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni nel precisare come sempre dai due siti non sia possibile risalire neanche all'iscri



  Non lo diremo mai abbastanza, siamo nell'epoca social per eccellenza, quindi ecco che anche i tatuaggi possono diventare social. Se vi state chiedendo cosa unisce Facebook, il sito Selfless Portraits, il 24enne Joe Jordan e un tatuaggio, allora la risposta che cercate si trova nell'incredibile storia che stiamo per raccontarvi. Iniziamo.Tutto nasce da Facebook: sul popolare social network di Mar



Il giorno del giudizio dovrebbe essere domani, data in cui è previsto il «passaggio» in censura per il film di Alain Guiraudie, «Lo sconosciuto del lago» che Teodora distribuirà dal 26 settembre prossimo nelle maggiori città italiane. Un divieto ai minori è più che possibile, viste le scene «forti» di amore gay e la solare bellezza dei corpi nudi maschili che il protagonista Franck incrocia durant



La recente notizia della candidatura di Roberto Vecchioni al premio Nobel letterario ha suscitato non poche reazioni, tra le più disparate: dalla gradita sorpresa, condita con la consueta ironia, del diretto interessato (“Quando mi hanno avvisato dal Corriere della Sera pensavo a uno scherzo [...]“) espressa tramite la pagina facebook dell’artista, all’ orgoglio ed entusiasmo dei fan sparsi per l’



Giovedì 26 settembre 2013 arriva sul grande schermo un nuovo film di genere drammatico cui regia è di Alain Guiraudie. La pellicola si intitola “Lo sconosciuto del lago” e per molti (prima ancora che uscisse) è un film scandalo. Questo film oltre ad aver ricevuto sia critiche che elogi al ‘Festival di Cannes’, sfilando sulla Croisette con il premio per la miglior regia nella sezione ‘Un Certain Re



Lo sconosciuto del lago è un film che mette a nudo. Sia i suoi protagonisti, assidui frequentatori di una spiaggia di nudisti sia noi spettatori che alla visione della pellicola ci troveremo a ispezionare e a interrogarci su reazioni e sentimenti. Lo sconosciuto del lago è diretto da Alain Guiraudie, già regista di Le Roi [...]

Cerca notizie simili a:
Lo sconosciuto del lago – Recensione


Lo sconosciuto del lago di Alain Guiraudie, film vincitore della Certain Regard della 66ª edizione del Festival di Cannes, arriva a Firenze il 26 settembre allo Spazio Uno, alla presenza del regista (ore 20.45). La proiezione, organizzata da Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana in collaborazione con il circuito Firenze al Cinema, è un’anteprima del Florence Queer Festival che si te



Leonarda Dibrani, tornata in Kosovo dopo l'espulsione choc dalla Francia, è stata aggredita da uno sconosciuto assieme alla famiglia. -Redazione- Leonarda Dibrani, la giovane kosovara espulsa lo scorso 14 ottobre scorso dalla Francia, la cui storia ha fatto il giro del mondo e sollevato un polverone di polemiche e critiche, non lascia le cronache.  La ragazzina, che era stata bloccata durante una



A sottolinearlo oggi in conferenza stampa Massimo Scher, neurologo e medico legale indipendente, chiamato da Stamina Foundation a valutare i risultati ottenuti dai 34 pazienti di Brescia.



tccstatic.comInter, Zanetti: "Da sconosciuto a capitano nella conquista della Champions League"tuttomercatoweb.com Chi il miglior attaccante in Italia? 12.11.2013 02.03 di   articolo letto 432 volte © foto di Giuseppe Celeste/Image Sport Il capitano dell'Inter Javier Zanetti intervistato nel corso di Tiki Taka in onda su Italia1 ripercorre alcune delle tappe pi importanti della sua avventura



Da mio padre appresi i fondamentali valori borghesi, la frugalità e il rispetto per la parola data: comincia in questa maniera “Falce e carrello”, l’autobiografia di Bernardo Caprotti nonché atto di accusa contro le coop rosse nella grande distribuzione. Caprotti è il numero uno indiscusso di Esselunga, la catena lombarda attiva nella distribuzione organizzata, e il ritratto che ne è venuto fuori



Era entrato in un bar e, dopo avere ordinato, aveva approfittato della disattenzione generale per rubare le mance destinate ai camerieri del locale, ripreso però dalla telecamera di sorveglianza. Eppure il titolare ha deciso di non chiamare le forze dell’ordine, organizzando invece una colletta alimentare per lo sconosciuto. Che evidentemente era in un momento di difficoltà. E’ successo a Stow, ci

2014 Copyright Qoop.it - All Rights Reserved.