Province:Upi,ddl governo 2mld di sprechi

ROMA - Il ping pong tra governo e Province sul ddl di riforma degli enti locali riparte.
Il provvedimento del Governo sulle Province "costerà al Paese almeno 2mld, soldi che andrebbero tutti sprecati in nuova burocrazia".
Così il Presidente dell'Upi, Saitta,che precisa:"il solo passaggio delle 5.000 scuole superiori da Province a Comuni costerebbe 645mln di euro in più", e "ancora più salato sarebbe il conto se le funzioni delle Province tornassero alle Regioni l'aumento sarebbe di 1,4mld".



ilmattino.itSenato, Giannini stoppa Renzi: aspetti, ddl governo inconsuetoilmattino.itDopo la polemica con Grasso anche Giannini stoppa Renzi sulla riforma del Senato. «È un po' inconsueto che sia il governo a presentare un ddl su questo tema. Serve che il Parlamento ne discuta per ritoccare e migliorare alcuni aspetti», ha detto il ministro dell'Istruzione a Città Futura. «Renzi aspetti

Province: Upi Toscana, con ddl Delrio piu' costi e meno democraziayahoo.comFirenze, 2 ott. - (Adnkronos) - ''Piu' costi e meno democrazia'': commenta cosi' il presidente dell'Upi Toscana Andrea Pieroni, presidente della Provincia di Pisa, il ddl Delrio aprendo a Firenze la riunione dei presidenti delle Province toscane. Con il sistema di voto previsto dal ddl Del

Politica | Province: Upi Toscana, con ddl Delrio confusione su scuole e stradeguidasicilia.it Firenze, 3 ott. - (Adnkronos) - ''Ormai non passa giorno senza che qualcuno si renda conto delle enormi difficolta' pratiche che sta creando il ddl Delrio sulle Province. Due giorni fa e' emerso il problema della Polizia Provinciale, ieri la questione dei Centri per l'Impiego. E a

Città metropolitane e abolizione Province: il ddl Delrio in pillole - Repubblica Tv - la Repubblica.itrepubblica.itCittà metropolitane e abolizione Province: il ddl Delrio in pillole - Repubblica Tv - la Repubblica.it Home Politica Città metropolitane e abolizione Province: il ddl Delrio in pillole 15 novembre 2013 Fusioni di Comuni e città metropolitane: il dicastero degli Affari regionali

Dopo lo stop della Corte costituzionale ai decreti legge del governo Monti sulla riforma delle province, ora ci prova il governo Letta. Che nel consiglio dei ministri di questa mattina ha approvato un disegno di legge «sulle città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni», primo passo per riavviare il percorso verso l’abolizione delle province stesse. Il disegno di legge è g



E’ stato approvato dal Consiglio dei ministri il Disegno di legge che riguarda Città metropolitane, Province, Unioni e fusioni di Comuni e che ne rivede e ne ‘svuota’ in parte i poteri in vista dell’abolizione dalla Carta Costituzionale. Il ddl che ‘svuota’ i poteri delle Province e che prevede la nascita delle città metropolitane e la riorganizzazione delle unioni e delle fusioni dei comuni, dopo



Messi alle spalle i tempi degli annunci, il governo Letta entra nel vivo con la concretizzazione del programma presentato al Parlamento in sede di voto di fiducia.

Roma, 02 dic - "Dopo la Corte dei Conti, che aveva lanciato l'allarme sull'aumento della spesa pubblica, oggi anche la Ragioneria Generale dello Stato ha confermato che il disegno di legge del Governo che sposta le funzioni delle Province ha bisogno di coperture perche' produrra' costi. Il Governo non puo' non tenere conto di questa ennesima bocciatura". Lo dichiara il Presidente dell'Upi, Antonio

Saitta:se a Roma non ci ascoltano, apriamo confronto su territori



ROMA - Mossa riuscita. Il Senato, messo alle strette dalla fiducia posta dal governo, ha votato sì al ddl Delrio sul riassetto delle Province. A favore hanno votato 160 senatori, contro 133 e nessuno si...

ROMA - Il premier Enrico Letta, anche alla luce del pronunciamento della Consulta, durante il vertice di maggioranza a palazzo Chigi ha confermato l'intenzione del governo di presentare un ddl costituzionale per l'abolizione delle Province, come annunciato in Parlamento. E' quanto riferiscono fonti di governo.

Cerca notizie simili a:
Province: Letta, ddl costituzionale

Il Ddl per la gestione transitoria delle Province, in attesa della legge di riforma costituzionale che le dovrebbe abolire definitivamente, e’ in Parlamento, “che fara’ tutte le sue valutazioni”, ma il ministro degli Affari regionali e autonomie locali Graziano Delrio confida che venga approvato “non oltre la fine dell’anno”, in modo da avere i nuovi enti di secondo livello in primavera. Durante u



Roma, 25 mar. (LaPresse) - L'aula del Senato ha bocciato la pregiudiziale di costituzionalità presentata dal senatore del Movimento 5 stelle Giovanni Endrizzi al disegno di legge 'Delrio' sulle province e le città metropolitane. Il voto al provvedimento, che al momento è in discussione, è previsto per le 18 di domani. Prima di arrivare in aula il governo e la maggioranza sono stati battuti due vol

(ASCA) - Padova, 5 lug - ''La decisione di oggi del Governo sulle province e' sicuramente positiva perche' e' un altro passo nella direzione giusta''. Lo ha ...

(ASCA) - Padova, 5 lug - ''La decisione di oggi del Governo sulle province e' sicuramente positiva perche' e' un altro passo nella direzione giusta''. Lo ha detto il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, a margine dell'assemblea degli industriali di Padova. ''Noi vediamo questo provvedimento nell'ambito di una riforma istituzionale piu' complessiva -ha continuato Squinzi- , pero' vuol dire

ROMA - "Auspichiamo che il nuovo Governo, con la partecipazione convinta e responsabile del Parlamento, riesca a incidere su sprechi e macchinosità istituzionali e burocratiche, ma soprattutto a mettere in movimento la crescita e lo sviluppo, in modo che l'economia e il lavoro creino non solo profitto, ma occupazione reale". Lo ha detto il card. Angelo Bagnasco sottolineando che contro la crisi "è

Cerca notizie simili a:
Card.Bagnasco, governo tagli sprechi

2014 Copyright Qoop.it - All Rights Reserved.